Cosa fare in caso di incidente

Può capitare a tutti di rimanere coinvolti in un sinistro. La concitazione del momento può far perdere lucidità e quindi generare confusione sulle azioni da compiere.

È bene quindi avere bene in mente a priori cosa fare, per tutelare l’incolumità delle persone e la sicurezza dei mezzi coinvolti e di quelli che possono sopraggiungere. Cosa fare in caso di incidente, quindi?

Quella che segue si propone come una guida passo passo attraverso le azioni indispensabili da compiere, in ordine cronologico. Ecco quindi cosa occorre fare:

1. Verificare lo stato di salute degli attori coinvolti e attivare i soccorsi

In caso di sinistro, la prima cosa da fare è verificare lo stato di incolumità e di salute proprio e delle persone coinvolte. Se ci sono dei feriti, attivare i soccorsi chiamando il 112.

2. Posizionare il triangolo

Se uno dei veicoli coinvolti (o un carico caduto durante il sinistro) non può essere spostato e ingombra la carreggiata, occorre posizionare il triangolo per segnalare l’incidente agli altri veicoli in transito. Tale mezzo di segnalazione è obbligatorio solo fuori dai centri abitati (su strade extraurbane o autostrade) ma è consigliabile in tutti i casi in cui possa sussistere un rischio per chi circola sulla carreggiata.

Il triangolo deve essere posizionato ad almeno 50 metri dal veicolo fermo o dall'ostacolo, in modo che sia visibile ad una distanza di almeno 100 m da chi sopraggiunge sulla corsia occupata dal carico o dal veicolo, ad almeno un metro dal bordo esterno della carreggiata.

3. Compilare la constatazione amichevole

Compilare il modulo di constatazione amichevole (CAI – constatazione amichevole di incidente, detto anche “modulo blu” o CID - convenzione indennizzo diretto) molto utile perché permette di chiarire le dinamiche del sinistro e di semplificare e velocizzare le pratiche per il risarcimento dei danni. Nel modulo si devono inserire:

  • i dati anagrafici delle persone coinvolte
  • i dati dei veicoli coinvolti (comprese le rispettive compagnie assicuratrici)
  • la ricostruzione sia testuale che grafica dell’esatta dinamica dell’incidente
  • i danni riportati dalle vetture
  • i dati anagrafici di eventuali testimoni presenti.

Il modulo dovrà essere poi firmato da entrambi i conducenti coinvolti. Ciascuno dei due deve poi consegnarne una copia alla propria compagnia di assicurazione entro 3 giorni dall'incidente. Il rimborso (non essendo necessari ulteriori accertamenti da parte della compagnia) viene erogato entro 30 giorni.

N.B. il prima possibile, è necessario anche rimuovere i veicoli spostandoli dalla carreggiata e portandoli almeno sul ciglio della strada. Questo però, ovviamente, quando c’è accordo sulle dinamiche degli incidenti, non vi sono stati danni gravi a cose o persone e non vi è necessità di un intervento delle autorità.

4. Richiedere l’intervento delle autorità, se obbligatorio o necessario

Contattare le autorità in caso di sinistro è obbligatorio se si sono verificati danni a persone, cioè se ci sono dei feriti. L’intervento delle autorità è necessario anche quando tra le parti coinvolte nascono controversie sulla dinamica o sulle responsabilità dell’incidente, o nel caso in cui uno dei veicoli non risulti assicurato o circoli con assicurazione scaduta.

5. Denunciare il sinistro alla compagina assicurativa

In caso di sinistro chi ha stipulato una polizza di assicurazione con Zurich Connect deve denunciare l’accaduto alla compagnia. Può effettuare la segnalazione in due modalità:

  • Online, utilizzando l’apposito form di denuncia del sinistro disponibile nella propria Area Riservata sul sito ufficiale www.zurich-connect.it;
  • Via telefono, chiamando il numero 02.83.430.000. In questo caso l’assicurato deve anche comunicare per iscritto l’avvenuto, inviando via e-mail all’indirizzo documenti@zurich-connect.it oppure via fax al numero 02.83.430.111 la constatazione amichevole (modulo CID) oppure, se esso non è stato compilato, specificando data e luogo del sinistro, cause, conseguenze e entità stimata del danno riportato.

Tutto chiaro? Fai un preventivo online per la tua polizza auto Zurich Connect: in caso di sinistro, avrai al tuo fianco il miglior alleato!

Puoi pagare con:

Zurich Insurance Company Ltd - Sede: Mythenquai, 2 - Zurigo

Registro Commercio Zurigo n. CHE-105.833.114

Sottoposta alla vigilanza dell'Autorità Svizzera preposta alla regolamentazione sui mercati finanziari

Capitale sociale fr. sv. 825.000.000 i.v.

Rappresentanza Generale per l'Italia - Sede: Via Benigno Crespi, 23 - 20159 Milano

Iscritta all'Albo Imprese IVASS il 01.12.15 al n. 2.00004

Capogruppo del Gruppo Zurich Italia, iscritto all'Albo Gruppi IVASS il 28.5.08 al n. 2

C.F./P.IVA/R.I. Milano 01627980152

Imp. aut. Con Provvedimento IVASS n. 0054457/15 del 10.6.15

Rappresentante Generale per l'Italia: A. M. Cossellu

Indirizzo PEC: Zurich.Insurance.Company@pec.zurich.it - www.zurich-connect.it